WordPress

wordpress

WordPress è un sistema di gestione dei contenuti libera e open source (CMS) basato su PHP e MySQL. WordPress è installato su un server web che fa parte di un servizio di hosting Internet o di un host di rete in proprio. Il primo caso può essere un servizio come WordPress.com, ad esempio, e il secondo caso potrebbe essere un computer che esegue il pacchetto software WordPress.org. Un computer locale può essere utilizzato per scopi di test e apprendimento per singolo utente. Le funzionalità includono un’architettura plugin e un sistema di modelli. WordPress è stata utilizzata da oltre il 27,5% dei primi 10 milioni di siti web a partire da febbraio 2017. WordPress è, secondo quanto riferito, il sistema di gestione più diffuso del sito o il blog in uso per supportare più di 60 milioni di siti web.

WordPress permette di creare un solo blog per ogni installazione, anche se diverse installazioni possono convivere sullo stesso server e nello stesso dominio, in directory e database separati.

WordPress Multi-User o WordPress MU è la piattaforma multi-blogging derivata da WordPress. Consente infatti di gestire con una sola installazione un network di blog, amministrati tutti tramite un unico pannello. Nonostante non sia supportato dal core di WordPress è possibile avere anche più installazioni di WordPress che condividono gli stessi utenti e lo stesso database con un’unica autenticazione.

Dalla Versione 3.0 le versioni di WordPress e WordPress MU vengono integrate in quanto tramite la modifica del file wp-config.php è possibile attivare la modalità network nella propria installazione di WordPress.

I plugin di WordPress

WordPress permette di realizzare portali web con l’ausilio di opportuni plugin. Si tratta di moduli che estendono le funzionalità dell’applicativo e aggiungono nuove caratteristiche ed elementi ai siti realizzati. Per esempio esistono plugin, gratuiti o a pagamento, che estendono le funzionalità dell’editor integrato di WordPress, o che permettono di inserire funzionalità di gestione SEO al sito, o di inserire uno slideshow nelle pagine del sito realizzato con WordPress regolandone le caratteristiche in modalità drag and drop direttamente dall’editor integrato.

Esistono plugin che consentono anche di trasformare un sito sviluppato in WordPress in un e-commerce a tutti gli effetti.

Molto spesso capita che nei plugin gratuiti siano presenti dei link verso il sito di chi lo ha realizzato: è considerata come una forma di link building.

Iscrivendosi dal portale wordpress.com è possibile creare un sito utilizzando WordPress gratuitamente, ma non è possibile usufruire dei plugin per aggiungere funzionalità. Per poterli utilizzare è necessario comprare un servizio di hosting, che supporti PHP e MySQL e scaricare nel proprio spazio web il software WordPress.